Regolamento Comitato Genitori Scuole Savignano

Art. 1. Criteri di ammissione

Il presente Regolamento intende promuovere la massima rappresentatività e partecipazione della base sociale dell’Associazione CGSS in relazione alla distribuzione territoriale dei plessi dell’Istituto Comprensivo di Savignano.

Possono far parte dell’associazione tutti coloro, persone fisiche o entità collettive, che si impegnino a contribuire alla realizzazione degli scopi dell’Associazione e ad osservare lo statuto dell’associazione e il presente regolamento.

Possono essere membri dell’associazione anche persone che non abbiano figli all’interno dei plessi scolastici che sono rappresentati nell’associazione, purché condividano a pieno le finalità dell’associazione.

Art. 2 Domanda di ammissione

  1. La domanda di ammissione all’associazione da redigersi in forma scritta e deve contenere:

  1. L’accettazione delle norme dello statuto e del regolamento vigente;

  2. La dichiarazione di impegno a partecipare all’attività dell’associazione.

  1. Il CD delibera sulla richiesta di ammissione nel primo consiglio direttivo utile, in mancanza di comunicazione di rifiuto, la domanda s’intende accolta per silenzio – assenso.

  2. In caso di rifiuto la delibera potrà essere impugnata di fronte all’Assemblea dei soci.

Art. 3 Gli organi dell’associazione

1. L’attività degli organi sociali è ispirata ai principi di trasparenza e democrazia interna.

Art. 4 Assemblea

  1. L’Assemblea delle Associazioni ha i compiti previsti dallo Statuto vigente. La quota associativa è deliberata annualmente dall’assemblea su proposta del consiglio direttivo. Il Consiglio Direttivo potrà proporre all’assemblea variazione della quota associativa. Qualsiasi variazione di quota entrerà in vigore allo scadere della validità della quota precedente.

  2. La deleghe devono essere formalizzate in forma scritta e consegnate al presidente dell’assemblea prima dell’inizio dei lavori.

  3. Le Assemblee, convocate secondo quanto previsto dallo statuto, si tengono presso i locali della scuola, con richiesta scritta da inviare alla scuola con un preavviso di almeno dieci giorni, indirizzata al dirigente scolastico e contenente l’ordine del giorno, mediante affissione alla bacheca del CGSS della scuola.

  4. Le Assemblee del CGSS sono aperte a tutte le componenti della scuola e a chiunque venga invitato a parteciparvi dal CGSS stesso. Chiunque vi partecipi a tali titoli ha diritto di parola, ma non di voto.

  5. Ogni seduta del CGSS viene verbalizzata dal Segretario o da un genitore nominato dall’Assemblea. Il verbale viene trasmesso tramite e-mail a chi ne abbia fatto richiesta, pubblicato sul sito dell’Istituto comprensivo Savignano e affisso nella bacheca del CGSS e trasmesso alla Direzione Didattica, al Collegio dei Docenti e al Consiglio di Istituto.

Art. 5 Consiglio Direttivo

  1. Il Consiglio Direttivo (CD) ha tutti i poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione, ed è investito dei più ampi poteri per la gestione del CGSS.

  2. Il consiglio direttivo deve essere rappresentativo di tutti i plessi scolastici dell’Istituto comprensivo, è per questo che dovrà avere almeno un membro, possibilmente due, proveniente da ogni plesso scolastico.

  3. Il CD può costituire gruppi di lavoro tematici composti da membri dell’associazione che abbiano dato la loro disponibilità.

    1. Ogni gruppo é coordinato da un consigliere incaricato, che promuove e coordina le attività del gruppo e mantiene i contatti con gli altri genitori.

    2. La partecipazione ai gruppi di lavoro può essere diretta, con partecipazioni a riunioni, contatti ed attività varie e/o indiretta, mettendo a disposizione dei gruppi di lavoro le proprie conoscenze, competenze ed esperienze, offrendo la propria disponibilità ad essere consultati su specifiche materie per attività varie.

    3. I gruppi di lavoro possono presentare proposte e progetti al consiglio direttivo e all’Assemblea.

  4. Il CD si occupa della tenuta del libro dei soci che dovrà essere revisionato e aggiornato periodicamente.

Art. 6 Presidente, Segretario e Tesoriere

  1. Il Presidente, Segretario e Tesoriere possono essere sfiduciati su richiesta di almeno un terzo degli iscritti i quali potranno richiedere un assemblea in cui verrà messo ai voti (2/3 dei presenti aventi diritto) l’incarico sfiduciato.

  2. Il Presidente ha la rappresentanza legale dell’Associazione a tutti gli effetti di legge. Presiede di diritto l’Assemblea ed il Consiglio Direttivo e provvede all’attuazione delle relative deliberazioni.

Art. 7 Comitati di lavoro

  1. Ogni scuola dovrà dotarsi di un comitato di lavoro per la realizzazione delle iniziative connesse al singolo plesso scolastico.

  2. All’interno di questo comitato di lavoro si potranno indicare un segretario e un tesoriere che avranno il compito di rendicontare quanto realizzato nel singolo plesso al consiglio direttivo, nonché all’assemblea dei soci.

Art. 8 Elezioni

  1. L’Assemblea dei soci in sede di elezione degli organi opererà in base a quanto previsto dall’art. 8 dello Statuto, al fine di promuovere la trasparenza e la democrazia interna, nonché il pluralismo e l’alternanza delle funzioni di gestione dell’associazione, in un’ottica di equilibrio tra le aree di lavoro e d’intervento che l’associazione stessa rappresenta.

A garanzia del corretto svolgimento delle elezioni degli organi l’assemblea incarica il CD di:

  1. Predisporre l’apertura e la raccolta delle candidature; i candidati devono essere soci dell’associazione;

  2. Trasmettere a tutti i soci aderenti la comunicazione l’invito a presentare candidature;

  3. Valutare l’ammissibilità delle candidature e dei candidati in base alle norme e Leggi vigenti; nel caso si riscontrino incompatibilità la candidatura è e qualora la persona sia eletta dovrà rimuovere le cause di incompatibilità entro la prima riunione del Consiglio direttivo;

  4. Comporre, pubblicare e diffondere le liste dei candidati;

  5. Compilare l’elenco degli aventi diritto al voto;

  6. Predisporre quanto necessario per le operazioni di voto;

  7. Proclamare i nuovi eletti.

  1. Il membri del CD devono essere rappresentativi di tutti i plessi dell’istituto comprensivo. Per questo qualora, per numero di voti, un plesso dovesse rimanere escluso verrà comunque inserito un suo rappresentate all’interno del CD scelto tra i candidati che si sono presentati e che abbia ottenuto il numero di voti maggiore.

  2. Le liste dei candidati saranno composte da un numero minimo di 7 ad un numero massimo di 13 nominativi. L’elettore può esprimere un numero massimo di preferenze pari a 3 rispetto ai membri da eleggere

Art. gestione economica dell’associazione

  1. L’associazione ha un unico conto corrente nel quale confluiscono i fondi derivati dalle possibili entrate indicate nello statuto. L’associazione annualmente si impegna a realizzare delle attività comuni e trasversali a tutti i plessi il cui ricavato andrà totalmente a confluire nel fondo comune dell’associazione.

All’inizio dell’anno scolastico l’assemblea, su proposta del Consiglio direttivo, delibera le iniziative e i progetti da finanziare per ogni plesso scolastico e stabilisce i criteri di spesa per l’anno in corso.

  1. Ogni plesso scolastico/ comitato di lavoro ha l’obbligo annualmente di realizzare almeno un’iniziativa di raccolta fondi a sostegno del fondo comune dell’associazione.

I fondi raccolti dai plessi scolastici/comitati di lavoro saranno destinati:

  1. In percentuale del 5 % al fondo dell’associazione;

  2. In percentuale del 95% alla realizzazione di progetti legati allo specifico plesso.

Tali percentuali possono essere variati con delibera dell’assemblea in caso di particolari necessità.

  1. L’associazione potrà partecipare a bandi per realizzare i propri progetti. I bandi potranno essere utilizzati per la realizzazione di progetti a valenza:

  1. Collettiva che abbiano una ricaduta su tutti i plessi scolastici;

  2. Singola o aggregata destinati ad iniziative che abbiano una ricaduta solo su alcuni plessi.

Scarica allegati

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close